Rassegna

STAMPA

VINCENZO CECCARELLI

VINCENZO CECCARELLI

L’etichettatura Nutrinform Battery per tutelare le produzioni agroalimentari toscane e il made in italy

“La Regione Toscana sia promotrice dell’utilizzo del sistema di etichettatura Nutrinform Battery per i prodotti agroalimentari, in alternativa al sistema Nutriscore già usato in alcuni importanti paesi europei che non tiene in considerazione le peculiarità e le qualità delle produzioni made in Italy e non fornisce informazioni chiare ed esaustive ai consumatori”. Lo chiede il Capogruppo Pd Vincenzo Ceccarelli presentando la mozione depositata in Consiglio regionale dai consiglieri del Partito Democratico e che porta tra le prime firme quella del ViceCapogruppo Massimiliano Pescini e della consigliera Anna Paris.

“L’Unione Europea sta lavorando per individuare un sistema unico di etichettatura dei prodotti agroalimentari che utilizzando un sistema di colori fornisca informazioni chiare ai consumatori sui contenuti degli alimenti, promuovendo regimi alimentari più sani – spiega Ceccarelli –  Attualmente in Francia, Belgio, Spagna, Germania e Olanda è stato adottato il sistema di rappresentazione denominato Nutriscore che indica la quantità nutrizionale degli alimenti ma non tiene conto della loro qualità e di tutto quello che ruota intorno alle produzioni alimentari. Ciò rappresenta un danno per i consumatori, che ricevono informazioni non complete, ma anche per le produzioni made in Italy e toscane che vantano una grande qualità dei prodotti e delle filiere produttive, nonché attenzione alle biodiversità e alla conservazione dei metodi tradizionali di produzione. L’Italia ha già presentato alla Commissione europea una proposta alternativa con un diverso sistema di etichettatura, il Nutrinform Battery. Attraverso il simbolo “a batteria” il sistema italiano di etichettatura ha l’obiettivo di fornire ai consumatori informazioni nutrizionali chiare, semplici, ma allo stesso tempo complete, per una corretta composizione della propria alimentazione. Con questo sistema il consumatore sarà aiutato nel compiere scelte alimentari consapevoli.”

“La Toscana è tra le regioni italiane più interessate alla tutela delle produzioni agroalimentari. Le esportazioni del settore rappresentano una grande ricchezza per il nostro territorio e anche un simbolo di orgoglio e appartenenza culturale – conclude il Capogruppo Dem – Per queste ragioni vogliamo che la Regione, utilizzando tutta l’autorevolezza del suo nome e della sua tradizione, si faccia promotrice dell’utilizzo del sistema di etichettatura Nutrinform Battery e che sostenga in tutte le sedi opportune questa proposta che fornisce le dovute informazioni ai consumatori e che può valorizzare la qualità delle nostre produzioni.”

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest