Rassegna

STAMPA

VINCENZO CECCARELLI

VINCENZO CECCARELLI

Ceccarelli al presidio dei lavoratori GKN: «Atto unilaterale e vigliacco che offende la storia delle relazioni industriali e sindacali della Toscana»

 Il capogruppo dem oggi si è recato al presidio permanente dei lavoratori dello stabilimento di Campi Bisenzio: «Battaglia di dignità a difesa del lavoro. Colpisce la quantità di macchinari nuovi di pacca installati da un’azienda che decide di chiudere»
«Quello messo in atto dalla GKN, dal fondo di investimenti britannico Melrose, è un atteggiamento  inaccettabile per tutta la Toscana. Un comportamento di particolare arroganza che infrange ogni principio delle relazioni sindacali e imprenditoriali che hanno da sempre segnato la storia dell’occupazione e dello sviluppo nella nostra regione. I lavoratori, da venerdì scorso in presidio permanente presso lo stabilimento, stanno conducendo una protesta di dignità, a difesa dell’occupazione e di un intero territorio. Una protesta a cui oggi ho voluto portare di persona la mia vicinanza e quella di tutto il gruppo consiliare del Partito democratico: colpisce vedere una tale quantità di macchinari nuovi di pacca installati da un’azienda che ha deciso di cessare la propria attività, mandando a casa 420 dipendenti. E’ fondamentale che il tavolo convocato per il 15 luglio dal Mise, a Firenze, sia sede di un confronto serio e costruttivo, in cui le istituzioni, a tutti i livelli, chiedano univocamente alla proprietà di ritirare i licenziamenti, recuperando le condizioni necessarie per riaprire una trattativa, finora inesistente, ma che può e deve essere avviata. Serve unità delle istituzioni, dai Sindaci all’esecutivo nazionale: perché quella che abbiamo di fronte è una battaglia di principio, in difesa del lavoro, che vale per Campi Bisenzio, per la Toscana e per tutto il Paese. Non possiamo che condividere l’ordinanza del Sindaco di Campi Bisenzio che vieta l’avvicinamento al perimetro aziendale dello stabilimento per i mezzi pesanti per impedirne lo svuotamento, e sia chiaro alla Gkn che quell’area, anche in futuro, non dovrà subire cambi di destinazione ma dovrà continuare ad essere un’area produttiva». E’ quanto dichiara Vincenzo Ceccarelli, capogruppo dem in Regione che oggi ha fatto visita al presidio organizzato da sindacati e lavoratori presso lo stabilimento GKN di Campi Bisenzio.
 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest